Comunicazione del sindaco alla cittadinanza

News del 15 maggio 2017 | Indietro »

Voglio scusarmi pubblicamente con i cittadini di Guarcino per il disagio di questi giorni causato nel ritardo delle operazioni di pulizia delle strade di Guarcino e della campagna per la repentina crescita dell’erba favorita soprattutto dal periodo primaverile ma anche dalle condizioni meteorologiche (acqua e sole).

L’Amministrazione Comunale dall’inizio dell’anno si è subito attivata per far fronte a questo problema, anche con difficoltà dovute alle scarse risorse finanziarie, attingendo mano d’opera sul posto, tramite il progetto distrettuale “Filo d’Arianna” (con tutti i requisiti richiesti dal progetto), assumendo, per un periodo di tre mesi, quattro operatori ecologici per la pulizia e falcio d’erba nel Paese e nella campagna e altri cinque operatori ne sono stati assunti in questi giorni per i tre mesi successivi sempre per lo stesso scopo (pulizia e falcio d’erba).

Questi interventi richiedono tempo e attenzione da parte degli operatori perché usano attrezzi (decespugliatori e soffiatori) che potrebbero danneggiare cose o persone; quindi strada dopo strada si completerà tutto il lavoro, non è pensabile che con un giorno si pulisca tutto il Paese e la campagna.
Informo la cittadinanza che dal 1° gennaio 2017 il Comune ha messo a riposo (pensionamento) due dipendenti tra cui un operatore ecologico, e questo ha gravato sullo spazzamento giornaliero del Paese, e l’ufficiale dello Stato Civile e Anagrafe senza poter riassumere.
Voglio rassicurare tutti che nel giro di qualche giorno saremo in grado di ripulire e falciare tutta l’erba nel Paese e nella campagna, vi chiedo soltanto un po’ di pazienza e collaborazione.
Vi ringrazio per la comprensione.

Il Sindaco
Urbano Restante

PS. Il 26 maggio c.m. a Campocatino c’è la giornata ecologica aperta a tutti – in seguito comunicheremo la data anche per una giornata ecologica da fare a Guarcino; rivolgo l’invito a tutti a partecipare specialmente a tutte le Associazioni presenti a Guarcino che usufruiscono gratuitamente dei locali comunali.

Condividi su